Climatizzatore: manutenzione in primavera per risparmiare in estate

Arrivano i primi caldi ed è ora di Iniziare a pensare alla manutenzione del climatizzatore di casa o ufficio.

Fare manutenzione al climatizzatore in primavera può aiutare a risparmiare con le bollette in estate. Proprio in questo periodo dell’anno è auspicabile cominciare a compiere le operazioni di pulizia e cura degli impianti.

Il climatizzatore influisce notevolmente sulla spesa energetica annua delle famiglie italiane. Almeno un 10% annuo dei consumi sono infatti causati dall’utilizzo del condizionatore. Se un condizionatore A++ è responsabile di circa il 10% della spesa energetica annua, con un apparecchio classe G l’incidenza sale fino al 30%. Per questo motivo è importante capire se è conveniente intervenire sull’impianto o scegliere di acquistare un condizionatore nuovo.

Altrettanto importante è operare un’accurata manutenzione sugli impianti. Il buon mantenimento, insieme ad un utilizzo adeguato, consente di ottimizzare il rendimento del condizionatore durante la stagione estiva.

Le prime operazioni da compiere sono la pulizia esterna ed interna dell’unità e la sanificazione. Pulire accuratamente consente di evitare rischi per la salute alla prima accensione stagionale. Si evita inoltre che il dispositivo dicenti un ricettacolo di batteri nocivi e allergeni. L’igienizzazione dei filtri può essere effettuata sia in modalità fai da te sia da ditte specializzate in manutenzione.

Ogni 2 anni è obbligatoria la pulizia di filtri della batteria e i vari componenti ad opera di operatori abilitati. Anche il controllo del gas refrigerante dei condensatori è un’operazione che necessita di assistenza specializzata. E’ importante prevenire perdite del gas, che determinano un calo del rendimento dell’impianto e un aumento dei consumi energetici.

Un altro componente da controllare periodicamente affinché gli scambi termici avvengano in maniera ottimale è il condensatore. Un posizionamento non corretto può generare uno scontro tra l’aria calda espulsa e l’aria più fresca che interessa le batterie.

Per evitare di causare danni a tutto il sistema è sempre consigliabile rivolgersi a tecnici specializzati nella manutenzione degli impianti.

Forse ti potrebbero interessare anche