Google e SunPower finanziano il fotovoltaico

Grazie all’iniziativa di Google e SunPower, negli Stati Uniti non si dovrà più trovare prestiti per installare impianti fotovoltaici.

 

Se fin’ora risultava un’impresa ardua negli Stati Uniti ottenere l’erogazione di un prestito dalle banche per l’istallazione di impianti fotovoltaici, ora grazie a Google e SunPower questa necessità non esiste più.

Il colosso del web insieme all’azienda americana SunPower hanno iniziato ad affittare gli impianti alle famiglie private, le quali non dovranno più sostenere il costo dell’acquisto e dell’installazione dei pannelli.

 

Per questo progetto, SunPower, leader nella produzione di impianti a energia solare di ultima generazione, ha siglato poche settimane fa un’alleanza con Google che prevede un investimento di 250 milioni di dollari per l’acquisto di sistemi fotovoltaici.

 

I pannelli verranno quindi affittati e installati presso abitazioni private a prezzi notevolmente inferiori rispetto a quelli presenti sul mercato.

 

SunPower si impegna così a sostenere la spesa iniziale per l’installazione degli impianti, così che i privati dovranno pagare esclusivamente un canone di affitto mensile, che gli permetterà di risparmiare sulla bolletta della luce.

 

SunPower è stata scelta per l’efficienza degli impianti prodotti dall’azienda, che generano il 50% di energia elettrica in più rispetto ai pannelli fotovoltaici dei competitors.

 

I privati avranno quindi l’opportunità vantaggiosa di sfruttare un prodotto veramente efficiente senza dover acquistare materialmente l’impianto.

Il progetto è partitito lo scorso aprile negli Stati Uniti, ma si ipotizza che sarà presto replicato anche in Europa.

 

Google ha inoltre in cartiere altri sedici progetti in tutto il mondo destinati alle energie rinnovabili, per un investimento di circa un miliardo di dollari.

 

Forse ti potrebbero interessare anche