Fotovoltaico al porto di Palermo – Progetto Sicheo

Porto di Palermo, il progetto Sicheo di Magazzini Generali e Operazioni e Servizi Portuali prevede una potenza installata di 1040 kWp.

 

Coinvolta anche Power-One con i suoi inverte Trio. Rendere autonoma a livello energetico una grande area industriale come quella del Porto di Palermo: questo è il Progetto Sicheo, frutto dell’iniziativa di due Aziende private locali, Magazzini Generali e O.S.P Srl (Operazioni e Servizi Portuali).

 

Ancora una volta la Sicilia si conferma Regione-locomotiva per questa tecnologia rinnovabile.

 

Power-One, azienda toscana recentemente acquisita da ABB , multinazionale leader nelle tecnologie per l’energia e l’automazione, sarà il fornitore di inverter ad alta tecnologia per la realizzazione di questi due grandi impianti fotovoltaico a Palermo.

 

Magazzini Generali e O.S.P hanno le loro attività principali proprio all’interno del porto: con il progetto Sicheo è stata prevista la realizzazione di due sistemi fotovoltaici con una potenza pari a 1040 kWp.

 

Il primo impianto di 850 kW è stato installato sui tetti dei capannoni già in uso come area deposito dell’impesa Magazzini Generali e si estende su una superficie di 7000 mq.

 

Mentre il secondo più piccolo di grandezza e potenza, 190 kW su una area di 1200 mq, è stato posizionato sulle pensiline in uno spazio adibito a parcheggio.

 

In questo contesto, Power-One ha fornito i suoi inverter fotovoltaici della gamma Aurora Trio, realizzati nello stabilimento di Terranuova Bracciolini in provincia di Arezzo.

 

You May Also Like