La caldaia a pellet che produce energia

La casa Cusaz, in Val d’Aosta, ospita il primo riscaldamento a pellet che produce calore ed energia elettrica prodotto dall’azienda ÖkoFEN.

Nell’Alta Austria, l’azienda ÖkoFEN, leader nel mercato delle caldaie a pellet e impegnata nello sviluppo ecologico della combustione a biomassa, ha vinto il premio nazionale per la tecnologia ambientale.

 

L’innovazione che ha garantito il premio all’impresa è stata la nuova caldaia che produce corrente elettrica tramite la combustione del pellet.

”La produzione decentralizzata di energia attualmente è uno dei temi più discussi” afferma Herbert Ökofen , fondatore dell’azienda.

 

“Il vantaggio è da trovare in un uso più efficiente dell’energia, in quanto il calore è usato non solo per la produzione di corrente, ma anche per riscaldare l’ambiente. Fino ad adesso sono sul mercato solo sistemi che usano combustibili fossili per la produzione di corrente e calore”.

La caldaia ÖkoFEN utilizza un motore Stirling con potenza di 1 chilowatt, realizzato dalla società inglese Microgen Engine. Questo motore, una volta azionato, produce contemporaneamente calore ed energia elettrica.

 

Le stufe a pellet ÖkoFEN producono 1 chilowatt di energia elettrica con 14 chilowatt di potenza termica. Per esempio un ora di attivazione della caldaia produce abbastanza energia per poter fare una lavatrice.

La prima residenza privata ad essere alimentata con questo tipo di riscaldamento è una casa di 270m² in provincia di Aosta.

 

Oggi il consumo di energia delle stufe a legna si è abbassato notevolmente grazie alla caldaia che produce calore ed energia bruciando il pellet locale.

 

Se si aggiunge la centrale idroelettrica costruita dalla famiglia Clusaz (che ha una potenza di 7,5 Kilowatt) l’energia prodotta dall’abitazione soddisfa il fabbisogno della famiglia per un anno.

 

You May Also Like