Risparmiare energia in vacanza

Per evitare spese impreviste sulla bolletta della luce è importante adottare alcuni accorgimenti che permettono di risparmiare energia mentre si è in vacanza.

Gli appartamenti continuano a consumare energia anche quando siamo in vacanza, spesso più di quanto possiamo immaginare.

Per evitare brutte sorprese quando si torna da un weekend o una settimana fuori casa, ci sono alcuni consigli utili da tenere in considerazione.

Prima di tutto, è importante fare attenzione allo stand by, la causa più diffuse delle spese impreviste.

 

Lasciare un condizionatore o un altro elettrodomestico in stand by determina un continuo consumo di energia elettrica che può raggiungere fino al 10% del consumo totale.

 

E’ consigliabile quindi accertarsi di spegnere completamente gli impianti domestici, oppure, se si preferiscono soluzioni più drastiche, staccare direttamente la spina agli apparecchi elettronici prima di andare in vacanza.

Anche il frigo deve essere spento prima di partire per un weekend fuori porta. Per risparmiare sulla bolletta della luce è infatti buona abitudine togliere l’alimentazione al frigo e lasciare lo sportello aperto per evitare la formazione di muffe.

 

Stessa cosa per il congelatore, che deve essere sbrinato qualche giorno prima della partenza, facendo scolare accuratamente l’acqua in eccesso prima di spegnerlo completamente.

Prima di partire è consigliabile effettuare un sopralluogo di tutta la casa per verificare che le spine di tutti gli impianti domestici e degli apparecchi elettrici (televisore, decoder, computer, modem ecc…) siano correttamente staccate.

 

Infine, è importante controllare che il contatore della luce non continui a camminare, perché in tal caso ci sarebbe ancora qualche impianto o elettrodomestico rimasto acceso.

 

You May Also Like