Sicurezza sul lavoro: incentivi INAIL

Venerdì 20 dicembre è stato pubblicato il nuovo bando INAIL che mette a disposizione 307 milioni di euro di incentivi per gli interventi finalizzati alla sicurezza sul lavoro.

 

Il Bando ISI 2013 promuove la realizzazione di interventi per la prevenzione di infortuni sul lavoro, modelli organizzativi per la sicurezza e l’acquisto di nuovi strumenti per i lavoratori.

 

 

Lo stanziamento mette a disposizione 307 milioni di euro a fondo perduto destinati alle imprese. Si tratta della quarta tranche dei finanziamenti INAIL, che ha investito ben 800 milioni di euro dal 2010 sulla sicurezza.

Per le domande c’è tempo dal 21 gennaio all’8 aprile 2014, con una procedura che ricalca quella dei bandi precedenti.

 

La richiesta dovrà essere inviata online (presso lo sportello informatico del sito dell’INAIL), mentre gli incentivi verranno assegnati fino a esaurimento dei budget regionali, seguendo l’ordine cronologico in cui è stata inviata la domanda.

 

L’elenco con il nome degli assegnatari del finanziamento per la sicurezza sul lavoro verrà pubblicato sul sito web dell’INAIL.

 

Nel bando 2013, la copertura dei costi ammissibili per la realizzazione dei progetti presentati è stata innalzata dal 50% al 65%, fino a un massimo di 130 mila euro.

 

Gli incentivi sono cumulabili con eventuali benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito.

Il finanziamento è destinato alle imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura che vogliano investire su progetti per  “l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, nonché di sostituzione e adeguamento di attrezzature di lavoro messe in servizio prima del 21 settembre 1996”.

 

Per informazioni contattare il numero 06-164164 (gratuito da telefono fisso, a pagamento da cellulare) o consultare il bando sul sito www.inail.it

 

You May Also Like